MALACURA di Ercole Cavaliere

La copertina del libro MALACURA di Ercole Cavaliere

Mi chiamo Ercole Cavaliere, ho sperimentato la malattia grave, quella oncologica, non credevo di dovermi misurare con la sanità Calabrese, nella terra in cui sono nato e che è messa peggio di me.
Sin dal 2013 sono riuscito a dare speranza di vita alla mia esistenza grazie ai viaggi della salute e oggi è arrivato il momento della denuncia e della proposta sul disastro del nostro sistema sanitario.

Servirebbe un processo e una sentenza, che non spetta a me scrivere, ma credo nella speranza che la gente comune possa riscattare con orgoglio sé stessa, per affrancarsi dalla politica, che in campo sanitario considero marcescente e putrida.

Questo è l’atto di accusa di un semplice cittadino, fiero di essere calabrese, che ha deciso di non stare più in silenzio. Mette a disposizione la propria drammatica esperienza con la malattia e coltiva la speranza di sollevare le coscienze, affinché il servizio sanitario regionale possa cambiare in meglio.

Autore: Ercole Cavaliere è nato a Cosenza nel 1951, attualmente è in pensione e vive a Fuscaldo, in provincia di Cosenza. Inizia la sua carriera di docente nell’anno scolastico 1973-1974 presso l’Istituto Tecnico Feltrinelli di Milano. Ritornato in Calabria nel 1977, dopo aver insegnato in diverse scuole della provincia cosentina, continua la sua attività professionale di docente di laboratorio di fisica e fisica applicata, fino alla quiescenza, presso il Liceo Scientifico Valentini di Castrolibero.
Ha sempre profuso il suo impegno nella comunità fuscaldese in attività politiche, sociali e culturali; con alcuni suoi amici è stato animatore per trent’anni, nella frazione di Scarcelli, del circolo culturale La Bussola, associazione riconosciuta a livello regionale per iniziative culturali di alto livello come la manifestazione per la pace e contro le mafie con S.E. Monsignor Riboldi, Vescovo di Acerra; attività teatrali, significativa quella con la presenza di Paola Gassman e Ugo Pagliai; nonché di natura politica con la presenza di figure istituzionali di livello nazionale.
Impegnato nel mondo dello sport ha svolto l’attività nella F.I.G.C. settore arbitrale di Paola, prima come arbitro effettivo fino alla massima categoria regionale, poi come assistente e dirigente osservatore, con impieghi presso i comitati nazionali. È stato insignito dal presidente dell’A.I.A. come arbitro benemerito.
I suoi interessi principali, oggi, sono dediti ai viaggi, alla musica e al ballo. Ama gli animali e la natura e soprattutto la cura del suo giardino.
Malacura è il suo primo libro.

Collana: Diritti Umani
con prefazione di Marco Marchese
pubblicato a luglio 2021 – pagine 148 – € 18,00

Acquista il libro cliccando qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *