È ancora la mia Lì

La copertina del libri dal titolo È ancora la mia lì di Gabriele Soriani

È ancora la mia Lì! L’alzheimer trasforma il corpo, non l’anima. Dopo l’inizio della nuova fase ecco le rinunce: viaggiare, per andare a trovare i nostri figli, successivamente anche per brevi tragitti per raggiungere i centri di aggregazione o semplicemente per andare al mare; dal letto matrimoniale a quello singolo con le sbarre anticaduta; poi il viso, meraviglioso, deturpato nei suoi lineamenti perfetti dall’impossibilità di applicare le protesi dentali; la progressiva incapacità ad esprimersi, l’agitazione, le urla di giorno e soprattutto di notte, i lamenti, le lacrime che scendono dalle sue guance.
La mia fede, che pur mi sembrava granitica, impermeabile, resistente a qualsiasi prova del fuoco, ha cominciato a vacillare.
Fa parte di un passato ormai lontano il nostro primo incontro, al quale seguì un serratissimo corteggiamento da parte mia, la nostra prima cena a lume di candela… Pur essendo ancora molto giovane, allora, non ebbi alcun dubbio sul fatto che quella ragazza, straordinariamente attraente, presto sarebbe diventata mia moglie.

Gabriele Soriani, avvocato, nato a Vibo Valentia nel 1955, in queste pagine raccoglie la storia di Lì attraverso il racconto di Francesco, suo fraterno amico e collega, con le prefazioni di Amalia Cecilia Bruni e Teresa Dattilo.

Collana: IO
Pubblicato a luglio 2023
Pagine 160 – € 18,00

Acquista il libro cliccando qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *